Se il tuo bimbo si presenta in posizione podalica...

Se un bimbo o una bimba si presentano in posizione podalica, possiamo aiutarli a girarsi spontaneamente in modo dolce, per provare a evitare di incorrere in un parto cesareo. I metodi sono diversi e combinabili tra di loro.

 


Moxa (moxibustione) per rivolgimento del bimbo podalico

La moxibustione è un trattamento della medicina tradizionale cinese che consiste nel riscaldare dei punti di agopuntura attraverso un sigaro di artemisia o un conetto. Per favorire il rivolgimento podalico, si tratta un punto preciso del piede, a partire dalla 32esima settimana di gestazione (ma si può iniziare anche più avanti, se non si ha avuto questa possibilità prima), per almeno dieci giorni. Questo metodo è molto conosciuto, perché efficace nel 70% dei casi, non è invasivo per la mamma e non ha controindicazioni per lei o per il bambino.
Durante il primo trattamento, la procedura con la moxa rivolgimento podalico può facilmente essere insegnata alla futura mamma e al futuro papà ed essere successivamente eseguito a casa. Può essere combinato a posizioni materne che favoriscano il corretto posizionamento del bambino e al massaggio con il rebozo.
Il primo incontro in studio a Cornate, consiste di un colloquio con i genitori e nel primo trattamento con moxa (circa 45 minuti) e costa 35 euro. A seguito del trattamento, verrà lasciato ai genitori il sigaro di artemisia con cui poter efffettuare i primi trattamenti in autonomia,


Inversione Posturale per rivolgimento del bimbo podalico

L'inversione posturale consiste in una posizione della mamma "a testa in giù" che, se mantenuta e ripetuta per un determinato tempo, crea spazio nell'utero per il corretto posizionamento del bambino. La posizione è abbastanza semplice una volta comprese modalità e tempistiche e dopo aver controllato i casi in cui è controindicato assumerla.
L'inversione posturale per rivolgimento del bimbo podalico, in studio a Cornate, consiste di un colloquio più un trattamento effettivo; la durata è circa 50 minuti e il costo è di 35 euro.

Può essere combinato al massaggio con il rebozo e alla moxa.


Rebozo Massage per rivolgimento podalico

Il rebozo è uno scialle messicano che, durante la gravidanza e il parto, viene usato per alleviare dolori muscolari in zona lombare, pubica o che interessino lo psoas, oppure per effettuare massaggi che favoriscano il corretto posizionamento del bambino o che ne correggano il malposizionamento (in caso di presentazione podalica, posizione occipito-posteriore, asinclitismo). L’idea principale di questo massaggio è quella di andare a rilassare le fasce muscolari tese attraverso una sorta di cullamento prodotto dondolando il telo che cinge la persona. Proprio il rilascio della tensione nelle fasce muscolari della schiena, dello psoas e della zona pubica è ciò che permette, in gravidanza e durante il parto, di correggere il malposizionamento fetale (il bambino avrà più spazio per muoversi e il cullamento potrebbe indurlo al corretto posizionamento) e di alleviare il dolore della donna.

Il Rebozo Massage per rivolgimento del bimbo podalico, in studio a Cornate, consiste di un colloquio più un trattamento effettivo; la durata è circa 40 minuti e il costo è di 35 euro. Può essere combinato all'inversione posturale e alla moxa.

 

Se vuoi sapere di più dell'uso del rebozo durante la vita femminile, in particolare in gravidanza e dopo il parto, puoi leggere QUI.


Pacchetto combinato per il rivolgimento podalico: colloquio+inversione posturale+rilassamento psoas+rebozo massage+moxa
 Svolto in studio a Cornate d'Adda, consiste in 3 incontri della durata di 50 minuti l'uno, a partire dalla 30esima settimana di gravidanza, e ha il costo di 90 euro.


 

*Questi trattamenti possono essere anche richiesti a domicilio. Il costo dipenderà dalla zona in cui abitate.